A SUD EST! - Rete turistica del Sud Est barese

A SUD EST! - Rete turistica del Sud Est barese

L’operazione 16.3.2 del PSR Puglia 2014-2020 sostiene le creazione di nuove forme di cooperazione commerciale tra piccoli operatori indipendenti con lo scopo di offrire servizi turistici inerenti al turismo rurale e, in particolare, sostiene gli itinerari turistici enogastronomici, con lo scopo di far cooperare soggetti di settori economici diversi per una promozione turistica territoriale unitaria. In particolare intende sostenere attività finalizzate al miglioramento e alla specializzazione del prodotto/servizio in ambito del turismo rurale offerto nonché alla loro promozione e commercializzazione. La sottomisura contribuisce in maniera diretta al raggiungimento degli obiettivi della Focus Area (FA) P3a ed in maniera indiretta al raggiungimento degli obiettivi della FA P6a in risposta ai seguenti fabbisogni emersi dall’analisi SWOT del PSR Puglia 2014–2020:

  • 13. Favorire i processi di aggregazione delle imprese agricole in strutture dotate di capacità e strumenti gestionali funzionali al miglioramento delle organizzazioni della produzione e commercializzazione agroalimentare;
  • 30. Sviluppare forme di cooperazione tra gli operatori delle aree rurali, attraverso la creazione di reti che coinvolgono i soggetti impegnati in attività connesse alla valorizzazione del territorio anche attraverso il turismo rurale.

Nello specifico, il progetto finanziato consiste nella elaborazione e attuazione di una strategia integrata di marketing turistico che – sfruttando gli input provenienti da tour operator e agenzie locali – porti alla progettazione, realizzazione e promozione di n. 12 pacchetti turistici “innovativi” in grado di attuare la promozione turistica dell’area valorizzando, contestualmente, i prodotti tipici dell’enogastronomia (pacchetti turistici “enogastronomici”), il patrimonio naturalistico (pacchetti turistici “slow travel”) e il patrimonio culturale (pacchetti turistici “cultura e tradizioni”) locale.

Date

01 January 2019

Tags

Corporate, Marketing territoriale, Turismo, Enogastronomia